Negli ultimi anni, i mondi virtuali in 3D sono emersi come una nuova forma di presentazione digitale. Durante la pandemia, sono stati sempre più utilizzati per offrire ai clienti almeno un tour virtuale delle fiere, dopo che queste erano state cancellate in tutto il mondo. Questi nuovi mondi 3D si svilupperanno rapidamente e presumibilmente sostituiranno i siti web in futuro, poiché offrono nuove possibilità di presentazione e collaborazione.

Per questo motivo, dallo scorso settembre il Gruppo RM sta lavorando intensamente allo sviluppo di un mondo virtuale RM in cui presentare i nostri prodotti e le nostre innovazioni in forma digitale. Oltre al sito web e all’RM Cockpit, il mondo virtuale è destinato a diventare un altro prezioso strumento digitale per clienti, rivenditori e potenziali dipendenti. I visitatori potranno navigare virtualmente in un ambiente realistico e vedere i nostri prodotti da diverse prospettive.

In futuro, gli utenti potranno esplorare le macchine in modo estremamente dettagliato. Potranno visualizzare i vari componenti da qualsiasi angolazione e comprendere meglio le funzionalità dei nostri prodotti. In questo modo avranno un’esperienza interattiva che li aiuterà a trovare la soluzione giusta per le loro esigenze.

Visitate il nostro mondo virutale e fatevi un’idea delle possibilità già esistenti.

Virtuelle Welt Maps
Virtuelle Welt Welcome

L’impresa a conduzione famigliare Welbers di Wemb, nella regione della Renania Settentrionale-Vestfalia, frantuma fino a 110 tonnellate di ghiaia all’ora con un RM 100GO! ibrido, in modalità elettrica tramite l’allacciamento diretto alla rete. I risultati non lasciano dubbi: l’azionamento completamente elettrico riduce i costi energetici di circa il 50% e i costi operativi totali dell’11% all’anno, il tutto nel rispetto dell’ambiente. L’azienda beneficia della massima flessibilità perché oltre a trattare la ghiaia in modo completamente elettrico, utilizza il frantumatore ad urto ibrido per trattare e frantumare molti altri materiali e calcinacci.

 


Paese: Germania
Macchinario: RM 100GO! ibrido
Materiale: Ghiaia e calcinacci
Materiale da processare: ghiaia: 16-x, 32-x, calcinacci: 0-650
Pezzatura finale: 0-16 mm ghiaia, 0-45 mm calcinacci

L’azienda a conduzione famigliare Welbers gestisce una cava di sabbia e ghiaia nella Germania del nord da generazioni. Nel luglio 2023, ha deciso di investire nel suo primo frantumatore ibrido RM 100GO! per trasformare la ghiaia in granulato finale di altissima qualità nella frazione 0-16. I vecchi frantumatori a cono che venivano noleggiati per questo lavoro non raggiungevano infatti le performance e risultati dei frantumatori ad urto. “Con il nuovo RM 100GO! ibrido il materiale frantumato è decisamente superiore rispetto a quello ottenuto con i frantumatori a cono utilizzati in precedenza. Un materiale con una maggiore aderenza dell’asfalto, o del cippato decorativo pregiato sono alcuni dei prodotti più richiesti dai nostri clienti, fra cui imprese edili e di giardinaggio, e molti clienti privati”, spiega Jonathan Schaffers, amministratore delegato della Welbers Kieswerke GmbH.

Un primo test sul posto ha subito convinto

All’inizio il cliente sembrava aver dubbi, ma è bastato una dimostrazione direttamente in cantiere nel maggio 2023 con un frantumatore RM per vincere ogni incertezza. Il rivenditore RM Christophel, concessionario RM di lunga data, fornisce macchinari e competenze per il trattamento mobile per gli operatori di impianti di ghiaia ed ha organizzato una prova direttamente dal cliente per dimostrare dal vivo le performances di un RM 100GO! Durante la dimostrazione è stata trattata ghiaia di 16-40 mm e granulato fuori misura di 32-130 mm fino ad arrivare a produrre granulato finissimo di 0-16 mm. La Welbers ha voluto testare sia il trattamento di ghiaia che quello dei calcinacci. E ancora una volta l’impianto di frantumazione ha confermato ciò che da tempo è già noto agli operatori RM: la produzione di materiale finale di 0-45 mm e di un fuori misura vagliato è assicurata con ottime performance e costi di esercizio contenuti. I risultati non hanno lasciato dubbi e un nuovo RM 100GO! ibrido è stato ordinato a fine di maggio.

Proteggere l’ambiente e ridurre i costi del carburante grazie all’azionamento ibrido

L’impegno a lasciare il terreno in condizioni ecologicamente più valide di quelle in cui si trovava prima di iniziare gli scavi è sempre stata la filosofia dell’azienda familiare Welbers. Per questo motivo, e per poter sfruttare al meglio l’allacciamento alla rete presente sul sito, si è optato per la versione ibrida del frantumatore RM. Un funzionamento completamente elettrico e senza emissioni è vincente in tutti i campi, con un effetto collaterale più che benvenuto: utilizzando la rete elettrica si risparmia sugli elevati costi di carburante. Da quando è stato consegnato, a giugno, il frantumatore ha già permesso di risparmiare oltre 1.000 euro di gasolio.

 

 
Frantumazione completamente elettrica: semplice e senza complicazioni

Il trattamento di ghiaia in modo completamente elettrico con impianti di frantumazione mobili è ancora una novità, ma con un allacciamento alla rete elettrica esistente questo è più facile del previsto. Per mettere in funzione il frantumatore, Schaffers collega prima il cavo lungo 15 metri al trasformatore, e poi al frantumatore. Una procedura semplice che assicura la messa in funzione in pochi minuti. “Siamo molto soddisfatti del frantumatore: raggiunge le prestazioni promesse in modalità elettrica e assicura una ghiaia di eccellente qualità”, aggiunge Schaffers.

Massima flessibilità & mobilità

La riduzione dei costi e delle emissioni, la grande versatilità e la facile mobilità del frantumatore ad urto ibrido sono per Schaffers vantaggi decisivi. Oltre alla lavorazione completamente elettrica della ghiaia, grazie al carrello cingolato e all’azionamento in modalità diesel, si possono trattare anche macerie edili nella frazione 0-45 direttamente sul posto. In passato il trattamento dei rifiuti edili era affidato a ditte esterne, mentre ora viene effettuato direttamente in sede con facilità. La mobilità unita alla tecnica di azionamento a bassissime emissioni sono caratteristiche dei macchinari molto apprezzate. Un ulteriore vantaggio è legato alla nuova ordinanza sui materiali da costruzione sostitutivi, in vigore in Germania dal 1° agosto 2023: con il nuovo frantumatore non è più necessario richiedere a fornitori di servizi esterni la prova di idoneità perché i lavori vengono ora fatti autonomamente.

Da luglio sono già state lavorate diverse migliaia di tonnellate di ghiaia, il tutto senza ricorrere a carburante. L’azienda sta attualmente pianificando 2 trattamenti intervallati fra loro: ogni due mesi verranno trattati rifiuti edili per due o tre settimane integrando il trattamento di ghiaia in modalità completamente elettrica durante le pause di lavorazione dei calcinacci con un risultato di ca. 40.000 tonnellate di ghiaia trattata all’anno. “Con l’ibrido RM 100GO! possiamo gestire perfettamente entrambe le aree di applicazione, macerie edili e pietra naturale. Sono molto soddisfatto di aver trovato la soluzione ottimale per il nostro cliente Welbers: una soluzione competitiva dal punto di vista dei costi e rispettosa dell’ambiente”, sottolinea Christian Knepperges, direttore commerciale di C. Christophel GmbH.

Lo scorso venerdì, 30 giugno, si è svolto il Giorno annuale dei Fornitori del Gruppo RM. Questo evento ha fornito la piattaforma perfetta per presentare gli ultimi sviluppi, piani e innovazioni di RUBBLE MASTER e permettere uno scambio intensivo con i fornitori. Oltre a conoscere approfonditamente il mondo di RUBBLE MASTER e partecipare a workshop sulla resilienza, il momento clou è stata l’escursione nei mondi dell’acciaio di Voest Alpine.

Con bevande fresche e delizioso cibo al successivo Festival estivo RM, i partecipanti hanno avuto l’opportunità di fare networking, creare nuovi contatti e rafforzare le relazioni esistenti. Con circa 60 partecipanti, il Giorno Fornitori è stato ancora una volta un grande successo che non solo ha rafforzato il legame con i fornitori, ma ha anche gettato le basi per future collaborazioni e innovazioni. Desideriamo ringraziare sinceramente tutti per la loro partecipazione e non vediamo l’ora dell’anno prossimo.

 

Durante il meeting RM Product Champion tenutosi in novembre hanno partecipato praticamente tutti i nostri concessionari in America Latina. In Messico si sono incontrati i nostri partner addetti alla distribuzione per il Paraguay, Uruguay, Argentina, Brasile, Colombia, Ecuador e per i paesi dell’America Centrale, e naturalmente per il Messico; è stata un’occasione unica per parlare delle novità del Gruppo RM, per trattare i temi più urgenti, e per fissare insieme gli obiettivi di vendita da seguire.

Durante i primi due giorni si sono tenuti workshop per studiare casistiche di mercato, evidenziare diversi settori di mercato e fissare insieme gli obiettivi e le strategie di distribuzione. Christian Spicker, RM Chief Sales Officer, Alex Zürnsack Produkt Manager insieme agli Area Sales Manager Ander Neuburger e Harald Windner hanno presentato le ultime novità RM. I partecipanti volevano conoscere nei dettagli quali sono le ultime novità in RUBBLE MASTER e su cosa si sta lavorando. „Nel mio ruolo di RM Product Champion posso contribuire a delineare quali saranno i nuovi prodotti e le strategie legate all’assistenza tecnica e sono sempre informato anticipatamente su ogni novità. Sono fiero di far parte di questo processo e mi dà soddisfazione vedere la solida base di fiducia fra RUBBLE MASTER e i suoi concessionari! “ spiega Orlando Cazal, RM Product Champion della Proyec in Paraguay.

I partecipanti hanno affrontato tematiche strategiche quali la lead generation, l’analisi della situazione locale dei mercati e dei segmenti di mercato traendo pieno profitto dallo scambio di idee ed esperienze con gli altri partecipanti. Dopo aver sintetizzato quanto discusso ed emerso durante le prime due giornate, è stato creato un piano d’azione con compiti per ogni concessionario e per RUBBLE MASTER. Per coronare questo workshop di grande successo si è festeggiato con una magnifica cena messicana.

Durante il terzo ed ultimo giorno i partecipanti hanno visitato un cliente RM locale per vedere in azione dal vivo il potente RM 120GO! combinato con il vaglio secondario cingolato RM MSC10500-3D. Il cliente tratta materiale basaltico fuori misura da riutilizzare in progetti per il manto stradale: con una portata straordinaria di 177 ton/h frantuma e vaglia blocchi di basalto 0‑700 mm ottenendo materiale cubico pregiato e fine da 0‑6 (30%) e da 6‑19 mm (70%). „Vedere il più grande combinato RM dal vivo è stata un’esperienza memorabile! È stupefacente sapere che si può frantumare una pietra difficile e dura come il basalto con un unico macchinario RM. Veramente fantastico! “, conferma José Ibañez, RM Product Champion presso FIZA, Columbia.

Volete saperne di più del Club of Champions della RM?
QUI trovate molte altre informazioni.